Ultimate magazine theme for WordPress.

Il “nunc” di Rebora e Rosmini

Appunti inediti del poeta sulla “sesta massima di perfezione” (Videocorso tenuto dalla dott.ssa Elisa Manni)

Dopo essere entrato nell’Istituto della Carità, Clemente Rebora si è dedicato ad una costante e approfondita lettura delle opere di Antonio Rosmini, lasciando spesso postille e appunti personali a commento delle parole del suo Padre Fondatore. In questo videocorso, dopo alcuni cenni sull’avvicinamento di Rebora ai testi di Rosmini, sono presentate le annotazioni che il poeta-sacerdote ha lasciato sulle pagine di una copia delle Massime di perfezione cristiana a proposito della sesta massima: «disporre tutte le occupazioni della propria vita con uno spirito di intelligenza».

Saggio di riferimento:
E. Manni, Il “nunc” di Rebora e Rosmini: gli appunti inediti del poeta sulla “sesta massima di perfezione”, in Rosminianesimo teologico. Il divino nell’uomo e l’umano nella rivelazione, a cura di Fernando Bellelli, Mimesis, Milano – Udine 2017, pp. 165-184.

Articoli correlati