Ultimate magazine theme for WordPress.

Essenzialità nel platonismo rosminiano

Ritornare a Platone per proseguire con Rosmini (Videocorso tenuto dal Dr. Samuele Tadini)

Il corso intende considerare alcuni esempi significativi della produzione teoretica rosminiana per verificare, in quella, la presenza della filosofia di Platone. Tale percorso intende mostrare la vastità delle conoscenze rosminiane, l’attualità del pensiero, lo stile di Rosmini che è, ad un tempo, sia filosofico che storico-filosofico.
La necessità di un recupero del valore della metafisica nell’ambito della nostra contemporaneità comporta un ritorno a Platone per poi proseguire con Rosmini. Una metafisica aperta, e quindi non un sistema chiuso, rappresenta il nuovo respiro di una filosofia cristiana che si rinnova nella tradizione. In questo contesto l’analisi di alcuni elementi ideologici e ontologici presenti in Platone e Rosmini, unitamente all’interpretazione offerta dal filosofo roveretano del grande filosofo ateniese, determinano la possibilità di un confronto teoretico il cui valore risulta essere elevatissimo ed attualissimo. Nell’ambito delle analisi condotte in questo corso, si prenderanno in considerazione, in modo particolare, il Nuovo saggio sull’origine delle idee e l’Aristotele esposto ed esaminato, quali splendidi esempi di opere rosminiane in cui emergono tangenze e differenze con il pensiero di Platone, in vista di una considerazione che ci può portare a sostenere un Rosmini platonico, ma anche un Rosmini meta-platonico, offrendo la possibilità di individuare una sorta di essenzialità del platonismo rosminiano.

Articoli correlati