Ultimate magazine theme for WordPress.

L’uomo e Dio

Il pensiero di Xavier Zubiri - Conferenza tenuta dal Prof. Armando Savignano - Facoltà Teologica di Lugano - 9 dicembre 2015

“Dio, esperienza dell’uomo” e “l’uomo, esperienza di Dio”. Sono queste le locuzioni in cui si può sintetizzare tutta la portata del pensiero di Xavier Zubiri intorno al nesso tra l’uomo e Dio. L’uomo è formalmente esperienza di Dio, perché Dio si dà nella forma della realtà-fondamento. La posizione di Zubiri assume una connotazione unitaria nel momento in cui si inizia a comprendere l’unità di pensiero che vi è tra metafisica della realtà, filosofia dell’intelligenza e pensiero metafisico-religioso. L’interesse del filosofo spagnolo, infatti, si è sempre costituito nella sua unità e totalità. Parlare di infinito è possibile solo a partire dal finito: così per comprendere qualcosa della trascendenza occorre fermarsi a guardare in profondità ciò che abbiamo di più caro: la realtà in se stessa. Ecco il percorso che Zubiri desidera far compiere: dalla realtà delle cose all’uomo e da questi a Dio. In che modo? Attraverso un atto di donazione, o meglio, una donazione come atto: “Dio è fondamento delle cose come un assoluto dar di sé”. Per questo l’esperienza del dono permette di conoscere Dio in quanto realtà che fonda il reale.

Articoli correlati